souvenir

Luglio: il mese delle prime partenze, quello dove il lavoro viene disturbato dai pensieri di relax, calma e desideri che si esaudiranno di li a breve. Ma, oltre a una bella abbronzatura, cosa ci portiamo a casa dalle nostre vacanze? – Alzi la mano chi non ha mai portato a casa delle calamite–  Su instagram…Continua a leggere “Paese che vai, calamite che trovi”

L’idea di un viaggio a Marrakech nasce dal fascino per l’esotico e dalla voglia di staccare per pochi giorni dalla cultura europea. Luogo d’incanto, ma anche di contrasti, la città ha due anime, due spiriti di epoche diverse che si incrociano e la rendono unica: da antica città imperiale, si è trasformata in una metropoli…Continua a leggere “Tre giorni nella medina di Marrakech: tra fascino e contrasto”

Ogni mese al volgere della luna piena Hoi An respira  di un’aria magica. Quello che fu prima un antico borgo di pescatori, un’importante realtà commerciale poi, e una graziosa cittadina patrimonio dell’ Unesco oggi, si trasforma. Si illumina. Si anima di miti e memorie. Allo spegnersi del sole si accendono le luci delle lanterne. La…Continua a leggere “Hoi An e la magia di una notte illuminata dalle lanterne”

Tel Aviv skyline city sea

Partiamo dai colori. Partiamo da loro, da qualcosa di semplice e puro, dimenticando un momento la storia, presente e passata, di uno Stato come quello d’Israele. Partiamo dei colori perché sono veri, diretti e sfaccettati. Cerchiamo di guardare con gli occhi di un bambino quello che per un grande è un paese pieno di contrasti…Continua a leggere “Un viaggio in Israele tra tradizioni e contrasti.”

fortezza masada mar morto Dead sea

Partiamo dai colori. Partiamo da loro, da qualcosa di semplice e puro, dimenticando un momento la storia, presente e passata, di uno Stato come quello d’Israele. Partiamo dei colori perché sono veri, diretti e sfaccettati. Cerchiamo di guardare con gli occhi di un bambino quello che per un grande è un paese pieno di contrasti…Continua a leggere “Un viaggio in Israele tra tradizioni e contrasti.”

La sensazione e’ quella di disturbo. E di fascino. Sai che entrerai in un luogo che non ti appartiene, nascosto fra delle mura che lo dividono dal pubblico, dalla strada. La soglia e’ un varco che bisogna attraversare in punta di piedi, guardandosi attorno un po’ titubanti. Divide il mondo conosciuto, sociale, ricco di cambiamenti,…Continua a leggere “Le antiche botteghe di Firenze”